Narrare La storia:incontro 15 febbraio al centro giovani a Piombino ore 17

Una conferenza che affronta il tema del gioco all’interno di progetti educativi e in modo particolare del Gioco di Ruolo come mezzo di comunicazione in tale ambito.

Tradizionalmente relegato all’ambito ricreativo, il Gioco di Ruolo negli ultimi anni sta vivendo una vivace fase di sperimentazione all’interno degli istituti scolastici e altri settori (aziendale, sociale …) in Italia attraverso i progetti detti di “Edularp”, che ormai da una decina d’anni sono utilizzati in maniera comune all’estero, , in particolare nella sua forma dal vivo, il Larp (Live Action Role Playing), ma non solo.

L’Edularp si basa sull’elaborazione di una situazione in cui il partecipante, inserito in un particolare contesto costruito ad hoc, apprende attraverso l’esperienza diretta, favorito da una maggiore immersione, coinvolgimento e motivazione. Affiancati all’insostituibile forma classica della lezione frontale e l’apprendimento delle nozioni, questi progetti permettono di vivere quest’ultime in prima persona ed ancorarle ad un vissuto personale, che favorisce una loro ulteriore elaborazione e sedimentazione da parte dei partecipanti.

Alla conferenza Interverranno la dottoressa Tognari Elisa, il dottor Bianco Francesco e il dottor Mancini Giacomo, rappresentanti dell’Associazione Culturale Secondi Figli – presentando allo stesso tempo alcuni dei loro progetti “Edularp” – introdotti da dottor Rossi Mattia, laureato in Storia Contemporanea e consigliere presso il Comitato Territoriale Arci Piombino – Val di Cornia – Elba.

L’evento è promosso da:
– Arci Piombino Val di Cornia Elba APS
– Circolo Interculturale “Samarcanda”
– Informagiovani Piombino Riotorto

Shortlink:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.