Al circolo Arci di San Lorenzo la posa della nuova targa. La sede d’ora in poi porterà il nome di Ilvo Cassioli per ricordare la sua intensa attività sociale
Sono passati 4 anni da quando Ilvo Cassioli ha lasciato la famiglia e la comunità, ma il suo ricordo è sempre forte e indelebile in tutti a Suvereto. In sua memoria è stato organizzato un apericena che si terrà venerdì 6 Luglio in occasione della posa della nuova insegna dell’edificio dove ha sede il Circolo Arci San Lorenzo e che porterà il suo nome.
Grazie alla delibera del Marzo scorso infatti l’edificio che Ilvo ha frequentato per tutta la vita e per il quale ha dato tantissimo porterà il suo nome per sempre.
“L’edificio ha visto sin dalla nascita nella partecipazione delle persone la propria forza e la propria fortuna. – ha ricordato l’assessore Marco Toninelli – Costruito da San Lorenzini con il contributo di tutti, ha visto negli anni fasi di intensa attività sociale ma anche fasi buie dove tutti si sono rimboccati le maniche e come una grande comunità hanno risollevato e ricostruito non solo l’edificio, ma lo spirito di appartenenza e la voglia di stare insieme che da sempre ha contraddistinto la frazione. E nessuno più di Ilvo Cassioli ha rappresentato e rappresenta tutto questo e molto molto di più”.
Durante la serata sarà possibile lasciare un’offerta e i ricavati saranno utilizzati, insieme al contributo della famiglia di Ilvo, all’acquisto di un defibrillatore automatico Dae che verrà installato all’esterno del Circolo. L’iniziativa di venerdì è organizzata grazie alla famiglia di Ilvo e di tutti gli abitanti della frazione, dei gestori del Circolo, dell’associazione Progetto Verde San Lorenzo e dell’associazione Riolab Riotorto.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.