Indossiamo una maglietta rossa per fermare l’emorragia di umanità

L’EMORRAGIA DI UMANITA’
Il 7 luglio indossiamo tutte e tutti una maglietta, un indumento rosso, come quei bambini morti nel Mediterraneo. Perché mettersi nei panni degli altri – cominciando da quelli dei bambini, che sono patrimonio dell’umanità – è il primo passo per costruire un mondo più giusto, dove riconoscersi diversi come persone e uguali come cittadini.Indossiamo una maglietta rossa per un’accoglienza capace di coniugare sicurezza e solidarietà.
Questa l’invito dell’appello promosso da Don Ciotti, Francesca Chiavacci, Carla Nespolo, Francesca Viviano, e Stefano Ciafani.

Anche il Nostro Comitato partecipa all’iniziativa organizzata dal presidio Libera Giorgio Ambrosoli Piombino-Follonica alle ore 18:30 in Piazza Verdi a Piombino

Shortlink:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.