“Testardi e valorosi”, un’assemblea e una mostra per celebrare Piombino Medaglia d’Oro al Valor Militare

Un viaggio attraverso i sentieri del passato, per posare lo sguardo sui vicoli della Storia attraverso un bagaglio di esperienze, sedimentate anno dopo anno, che non cessano di essere attuali. “Testardi e valorosi. Le battaglie di Piombino dal fucile al gonfalone” è una cerimonia, perché vuole ricordare gli anni della battaglia di Piombino e della consegna della Medaglia d’Oro al Valor Militare, ed è un’assemblea, essendo incentrata sul dialogo, sulla musica e sul valore della testimonianza del passato come strumento di una memoria capace di resistere vivida al trascorrere del tempo. E’ poi una mostra, perché prevede un’esposizione nel cuore della città.

Ma quello organizzato per sabato 21 ottobre dalle ore 16.00 alle ore 18.00 al Centro giovani De André, in viale della Resistenza numero 4, è un vero e proprio percorso partecipativo. Attraverso documenti, ricordi e ricerche i cittadini potranno rivivere il ricordo della Medaglia d’Oro consegnata alla città di Piombino l’8 ottobre 2000 per il valore militare dimostrato durante la battaglia del 10 settembre 1943. Sarà letto, in tal senso, il discorso pronunciato per l’occasione dall’allora presidente della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi. Ma il ricordo sarà proiettato anche più indietro nel tempo, attraverso l’esecuzione, a cura del gruppo Radio Cronache Ribelli, di brani musicali come “Fischia il vento”, “Sette fratelli” e “Bella ciao”. Sono poi previste le letture di alcune testimonianze del passato a cura degli studenti degli I.S.I.S. Einaudi – Ceccherelli e Carducci – Volta – Pacinotti, che si accompagneranno a quelle autoprodotte dai ragazzi che hanno preso parte alle iniziative dei Viaggi della Memoria. A chiusura della giornata sarà suonato l’inno nazionale, considerato come punto di arrivo della Resistenza e, allo stesso tempo, come simbolo di nascita della Repubblica Italiana.

L’evento è organizzato da Arci Comitato Territoriale Piombino Val di Cornia Elba, Arci Servizio Civile Piombino e Spi Cgil, con la collaborazione di Anpi, Avis, Pubblica Assistenza, del gruppo musicale “Radio Cronache Ribelli”, degli studenti degli I.S.I.S Carducci – Volta – Pacinotti e di quelli dell’Einaudi – Ceccherelli. La manifestazione ha inoltre il patrocinio del Comune di Piombino, che parteciperà alla giornata attraverso l’intervento introduttivo del sindaco, Massimo Giuliani. Mentre musica, letture e testimonianze riempiranno, per un giorno, il Centro giovani ridando vita al passato, in corso Vittorio Emanuele, presso i locali della sala d’arte “Le Gambe Verdi”, sarà allestita un’esposizione, visitabile per un’intera settimana, che ha lo scopo di mostrare il difficoltoso e caparbio percorso che amministrazioni, studiosi e cittadini hanno intrapreso, in passato fino alle celebrazioni odierne, per rivendicare la Medaglia d’Oro al Valor Militare. La mostra sarà aperta al pubblico da lunedì 23 ottobre a domenica 29 ottobre, dalle ore 17.00 alle ore 19.00.

Shortlink:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.