PARCHI DELLA VAL DI CORNIA

 

tomba di San Cerbone

Piombino : I Parchi della Val di Cornia, in Toscana, raccontano una storia millenaria che parte dall’antico popolo degli Etruschi e testimonia secoli di attività di estrazione e lavorazione dei metalli, proponendo anche splendidi ambienti naturali , costieri e collinari. Il sistema include 2 Parchi Archeologici, 4 Parchi Naturali, 3 Musei, 1 Centro di Documentazione, compresi nell’area di cinque Comuni all’estremo sud della provincia di Livorno, di fronte all’isola d’Elba.

EVENTI:

Un nuovo evento che si svolge tutti i Sabati alle ore 21:00 presso il parco archeologico di Baratti e Populonia è la visita animata in costume alla necropoli di San Cerbone. Saranno due  protagoniste femminili a guidare i visitatori tra le antiche tombe: una  donna etrusca, Larthia, e una donna romana, Clodia, che in un dialogo  suggestivo racconteranno del loro ruolo di donne nell’antichità e del  rapporto con gli uomini, con la società e con gli dèi. Attraverso storie  di donne, di dee e di prostitute sacre si ripercorrerà la storia di  Populonia dagli splendori dei principi etruschi alla conquista di Roma. Prima della visita è possibile cenare al ristorante del Parco, I Tretruschi, che propone un menù etrusco. 

Un’altra importante iniziativa è quella svolta al centro di archeologia sperimentale: – ogni lunedì, mercoledì e domenica,il  Laboratorio sulla Ceramica antica che si tiene ogni martedì e venerdì: Laboratorio sulla Scrittura etrusca – ogni sabato: Laboratorio sulla Tessitura (inizio laboratori alle ore 11.00, 12.00, 12.45, 15.00, 16.00, 17.00, 17.45) presso l’acropoli di populonia: Tutti i giovedì e i sabato – dalle ore 16 alle ore 19 “Opus Tessellatum”: Laboratorio didattico- creativo sulla tecnica del mosaico antico. Ingresso incluso nel prezzo del biglietto del parco.

Ancora Sabato 18 agosto al  parco costiero della sterpaia un’iniziativa intitolata “Scopri-duna” Animazioni ambientali per conoscere il sistema dunale e salvaguardarlo….. divertendosi  e soprattutto Attività sarà gratuita per tutti i cittadini.

 

 

 

Shortlink:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.